Eragrostis trichodes

10,00 

Eragrostis trichodes

  • Erbacea perenne.
  • Famiglia delle Poaceae.
  • Altezza fino a 120 cm
  • Fiorisce in estate.
  • Terreno asciutto, anche sabbioso.
  • Pieno sole.
  • Pianta stolonifera nativa del Nord America, fiorisce in estate colorandosi di rosso arancio. Appartiene a quel gruppo di piante dal grande valore ecologico per il nutrimento e riparo che danno alla piccola fauna dei giardini naturali, inoltre le sue radici possono raggiungere l’umidità molto in profondità, rendendola adatta ai climi più siccitosi.

Descrizione

Eragrostis trichodes

  • Erbacea perenne.
  • Famiglia delle Poaceae.
  • Altezza fino a 120 cm
  • Fiorisce in estate.
  • Terreno asciutto, anche sabbioso.
  • Pieno sole.
  • Pianta stolonifera nativa del Nord America, fiorisce in estate colorandosi di rosso arancio. Appartiene a quel gruppo di piante dal grande valore ecologico per il nutrimento e riparo che danno alla piccola fauna dei giardini naturali, inoltre le sue radici possono raggiungere l’umidità molto in profondità, rendendola adatta ai climi più siccitosi.

Consigli generali per la coltivazione di una pianta erbacea perenne

Dove e quando piantare 

Per scegliere dove piantare una erbacea perenne si consiglia di seguire le indicazioni riguardanti l’esposizione e il tipo di terreno necessari alla specie. I momenti migliori per la messa a dimora delle erbacee perenni sono la primavera e l’autunno.  E’ comunque possibile trapiantare in qualunque momento dell’anno, regolandosi di conseguenza con le annaffiature. Per le operazioni di trapianto si consiglia di evitare i giorni di pioggia e quelli immediatamente successivi. In questo modo si eviterà il compattamento del suolo, che limiterebbe la possibilità di espansione delle radici.

Come piantare 

Si consiglia di  scavare una buca di dimensione maggiore di quella delle radici. Per facilitare l’espansione delle radici è bene mescolare al terreno presente anche del terriccio di qualità, e, se necessario, del materiale che faciliti il drenaggio (ghiaia, argilla espansa, ciottoli,…).  Si consiglia di utilizzare concimi organici, un uso eccessivo potrebbe indebolire le piante ed esporle all’attacco di patogeni e di insetti nocivi. La lavorazione del terreno è molto importante per lo sviluppo e la rigogliosità delle piante, è bene dedicare qualche attenzione in più a questa fase.

Pacciamare

Per contenere la crescita delle infestanti e limitare l’evaporazione dopo le irrigazioni, si consiglia di ricoprire il suolo con pacciamatura organica (paglia, foglie secche, sfalci d’erba essiccati, corteccia, cippato,…). Questo materiale, decomponendosi, andrà a migliorare la fertilità del suolo.

Altri accorgimenti

Durante la stagione invernale, la parte aerea (foglie, fusti, fiori) di alcune erbacee perenni si secca. Si consiglia di non rimuoverla fino all’inizio della primavera per limitare l’esposizione della pianta al gelo. Inoltre i semi secchi presenti sui capolini possono offrire nutrimento alla fauna durante i mesi più freddi.

Le erbacee perenni impiegano circa 3 anni per attecchire e svilupparsi correttamente.

 

Leggi come coltiviamo le nostre piante

Seguici su Instagram

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg
Vaso

,

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.