Cosa fare con i bulbi sfioriti

Abbiamo acquistato o ricevuto un vaso di bulbi, hanno fatto una splendida fioritura, ma ora sono sfioriti, cosa dobbiamo fare per non perderli? Ogni bulbo ha le sue esigenze Iniziamo col dire che non tutti i bulbi sono uguali: a seconda di quello che sarebe il loro habitat in natura possono o meno tollerare l’assenza …

Come coltivare Primula veris

Non tutti sanno che le primule sono piante erbacee perenni, che anno dopo anno possono naturalizzarsi nei prati e tornare a fiorire, regalandoci spettacoli sempre più poetici. Questo fraintendimento deriva dal fatto che spesso queste piantine si vendono già fiorite fuori stagione, e durano poco tempo prima della sostituzione nelle disposizioni pronto effetto. Primula veris …

Come coltivare i piselli odorosi

Coltivare i piselli odorosi è piuttosto semplice, tenendo a mente alcuni accorgimenti dettati dalle loro esigenze. Si tratta di piante, contrariamente a quel che si crede spesso, originarie della Sicilia, e introdotte in Nord Europa solamente a partire dal 17° secolo. Da allora la loro fama li precede sia per la loro bellezza che per …

Come coltivare gli Aster

Gli Aster, chiamati spesso settembrini in quanto una parte di essi fiorisce in quel periodo, sono erbacee perenni stupende e adatte a ogni giardino e balcone. Qui in vivaio li amiamo particolarmente perché la loro meravigliosa fioritura segna la fine del super caldo e il ritorno di giornate più vivibili in giardino. Sono uno dei …

Come coltivare la Digitalis purpurea

La Digitalis purpurea è una pianta biennale che cresce spontanea nelle radure boschive e nei pascoli montani. La sua bellezza l’ha resa famosa tanto che è diventata una delle piante simbolo dei cottage garden. La sua fioritura è amatissima da api e bombi di ogni tipo. Essendo una pianta biennale, fiorisce al secondo anno, dopodiché …

Come coltivare la Verbena bonariensis

La Verbena bonariensis è una di quelle piante da coltivare assolutamente per varie ragioni. Innanzitutto è un’erbacea perenne meravigliosa, si copre di piccoli fiorellini violetti da primavera a tardo autunno, con una rifiorenza praticamente continua. In secondo luogo è una pianta che se ben posizionata necessita di pochissime cure. Infine è una delle piante che …

Come realizzare una dead hedge

Origine della dead hedge Dead hedge significa letteralmente “siepe morta”, questo perchè nella sua realizzazione si utilizzano quelli che comunemente vengono considerati scarti, come ramaglie di risulta dalle potature. Poco conosciute in Italia, le dead hedge hanno invece una antichissima tradizione nel mondo anglosassone e non solo. Sappiamo che venivano usate anche a scopi militari, …