lasagna di bulbi
Blog

Come fare una lasagna di bulbi

lasagna di bulbi

Cos’è la lasagna di bulbi?

L’autunno è il momento perfetto per preparare la lasagna di bulbi, conosciuta nel mondo anglosassone come bulb lasagne. No, non si tratta di una ricetta culinaria, ma di una tecnica che permette di sovrapporre più strati di bulbi diversi all’interno dello stesso vaso. Questo ci permette di risparmiare spazio, terriccio, vasi, e di prolungare la fioritura dei nostri vasi. E’ una tecnica incredibilmente furba soprattutto, ma non solo, per chi dispone di poco spazio, e desidera godere il più a lungo possibile delle fioriture primaverili.

Come si prepara la lasagna di bulbi?

Prima di iniziare procuratevi:

un vaso capiente

3 tipi di bulbi a fioritura primaverile

cocci di terracotta o argilla espansa

terriccio di qualità

La prima cosa da fare è mettere i cocci sopra al foro di drenaggio del vaso. Andrà bene anche l’argilla. Questa operazione è molto importante per evitare i ristagni idrici e quindi il marciume dei bulbi, che sono particolarmente soggetti. Inoltre tanti bulbi nello stesso vaso produrranno tante radici, occorre impedire che queste tappino il foro di drenaggio per lo stesso motivo.

Dopo aver sistemato il drenaggio, versiamo del terriccio sul fondo del vaso e procediamo con il primo tipo di bulbi. Sul fondo andranno quelli di dimensioni maggiori, se invece sono tutti della stessa dimensione non importa l’ordine. Il numero di bulbi da usare dipende dalla dimensione del vaso, vanno messi vicini, ma senza che si tocchino. Ricopriamo con altro terriccio e ripetiamo la stessa cosa con gli altri 2 tipi di bulbi. Infine copriamo tutto col terriccio e annaffiamo leggermente, il ristagno è il nostro nemico numero 1. Non preoccupatevi se i bulbi sono sovrapposti, quello più in basso, una volta germogliato, curverà per trovare lo spazio verso il cielo.

Non resta che mettere il vaso in giardino o balcone, e annaffiare ogni 2 settimane se non ci sono precipitazioni. Quando arriverà la primavera il nostro vaso si riempirà di fiori.

Quali bulbi scegliere?

I miei preferiti sono tulipani, narcisi, giacinti, bucaneve e muscari, ma esistono tantissime bulbose a fioritura primaverile. Quando si acquistano i bulbi bisogna controllare sulla confezione o sul sito del produttore il periodo di fioritura, in modo da scegliere quelli adatti sia che vogliamo vederli fioriti tutti assieme, sia che li vogliamo in successione. Esistono infatti bulbi a fioritura precoce e anche a fioritura tardiva.

Buon giardinaggio!

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Instagram

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.